Seguici su

ASP “Distretto di Fidenza” e Comune di Salsomaggiore dicono: "Stop alla violenza sulle donne"

Cos'è

ASP “Distretto di Fidenza” e il Comune di Salsomaggiore insieme per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L’obiettivo è portare all’attenzione di tutta la comunità un fenomeno che in Italia rappresenta una drammatica emergenza. Rispetto allo stesso periodo del 2017, infatti, i primi mesi del 2018 hanno registrato una crescita del 30% dei casi di femminicidi. Un dato tragico che impone una decisa azione di sensibilizzazione. Per questa ragione ASP “Distretto di Fidenza” e il Comune di Salsomaggiore hanno organizzato due iniziative che puntano proprio a stimolare una riflessione collettiva e un cambiamento nella società. La prima è una chiacchierata-intervista sul tema della fragilità femminile che si terrà giovedì 22 novembre alle 13,30 sulla “panchina rossa” installata un anno fa dall’Amministrazione comunale di Salsomaggiore nel parco Mazzini. Ne saranno protagoniste Samuela Frigeri, presidentessa del Centro Antiviolenza di Parma, e Chiara Toscani, coordinatrice del Tavolo provinciale contro la violenza alle donne. Tv Salso riprenderà il talk inserendolo nella programmazione dei giorni successivi proprio allo scopo di entrare in quante più case sia possibile. Lunedì 26 novembre nel Palazzo dei Congressi, alle ore 20,45, si terrà una serata aperta alla cittadinanza dal titolo: “Salsomaggiore dice stop alla violenza sulle donne”. In programma la lettura scenica “Dove cresce selvaggia la rosa”, un’incursione nel giornalismo, nella letteratura e nella poesia al femminile ricca di testimonianze vive e coinvolgenti sulla condizione della donna, ideata e interpretata da Paola Ferrari e Rosanna Varoli con l’accompagnamento alla fisarmonica di Brunella Bardi. A Fulvio Frati, psicologo e psicoterapeuta dell’AUSL di Parma, è affidato l’approfondimento sul femminicidio, la violenza domestica e la violenza di genere. Frati ci aiuterà a capire perché oggi in Italia ci troviamo di fronte a tre emergenze sociali.