Seguici su

Accesso agli uffici pubblici: nuove regole dal 1° febbraio

Cos'è

COSA CAMBIA. Dal 1° febbraio e fino al 31 marzo 2022 cambiano le regole per accedere agli uffici pubblici. In particolare, l’accesso sarà consentito soltanto alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto “green pass”), che attesta una delle seguenti condizioni:

a) essere vaccinati anti-SARS-CoV-2, al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della dose di richiamo;

b) essere guariti da COVID-19 e aver terminato l'isolamento prescritto (oppure essere guariti da COVID-19 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino, o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della dose di richiamo);

c) aver eseguito nelle 48 ore precedenti un test antigenico rapido o molecolare, quest’ultimo anche su campione salivare e nel rispetto dei criteri stabiliti con circolare del Ministero della salute, con esito negativo al virus SARS-CoV-2;

ECCEZIONI. Per l’accesso agli uffici dei servizi sociosanitari per attività a favore di minori o incapaci, in caso di denunce o richieste di interventi giudiziari (per esempio donne o minori vittime di violenze che si devono rapportare con gli assistenti sociali) non è necessario essere in possesso del green pass.