Seguici su

Interventi economici ASP Distretto di Fidenza

Reddito di inclusione REI

Cos'è

Si tratta di una misura nazionale di contrasto alla povertà che si compone di due parti: un beneficio economico erogato mensilmente attraverso una Carta di pagamento elettronica (Carta REI) e un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà. 

 

Descrizione

Il Reddito di Inclusione è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica della famiglia e si compone di due parti:

  • un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI);
  • un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune.

Dal 1° gennaio 2018 il REI ha sostituito il SIA (Sostegno per l'inclusione attiva) e l'ASDI (Assegno di disoccupazione). Il REI è concesso per un periodo massimo di 18 mesi, dopo i quali può essere rinnovato se, trascorsi almeno 6 mesi.

 

I beneficiari dovranno possedere i seguenti requisiti:


Requisiti di residenza e soggiorno
Il richiedente deve essere congiuntamente:

  • cittadino dell'Unione o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di Paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  • residente in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento della presentazione della domanda

Requisiti economici
Il nucleo familiare deve essere in possesso congiuntamente di:

  • un valore ISEE in corso di validità non superiore a 6.000,00 Euro;
  • un valore ISRE (l'indicatore reddituale dell'ISEE, ossia l'ISR diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3.000,00 Euro;
  • un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000,00 Euro;
  • un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10.000,00 Euro (ridotto a 8.000,00 Euro per la coppia e a 6.000,00 Euro per la persona sola).

Altri requisiti
Per accedere al REI è inoltre necessario che ciascun componente del nucleo familiare:

  • non percepisca già prestazioni di assicurazione sociale per l'impiego (NASpI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
  • non possieda autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);
  • non possieda navi e imbarcazioni da diporto (art. 3, c.1, D.lgs. 171/2005).

Modifiche e variazioni

Dal 1° luglio si amplia la platea dei beneficiari del Reddito di inclusione (REI) grazie al venir meno dei requisiti familiari (presenza di un minorenne, di una persona disabile, di una donna in gravidanza, di un disoccupato ultra 55enne) inoltre il REI diventerà universale. Per chi fosse già beneficiario di altra misura di contrasto alla povertà (RES) sarà possibile presentare domanda di adeguamento REI continuando a percepire, fino ad esaurimento, il beneficio di RES ad integrazione dello spettante REI.

Beneficio economico

Il beneficio economico varia in base al numero dei componenti il nucleo familiare (vedi tabella) e dipende dalle risorse economiche già possedute dal nucleo medesimo.
Il valore mensile massimo del beneficio economico è:

Numero Componenti Beneficio massimo mensile
1 187,50 €
2 294,50 €
3 382,50 €
4 461,25 €
5 534,37 €
6 o più 539,82 €

Solo per beneficiari REI al 1 luglio 2018 i destinatari della misura nazionale REI potranno beneficiare automaticamente del RES2, se residenti in Emilia-Romagna in modo continuativo da almeno 24 mesi. Avrà durata fino alla scadenza naturale del REI.

L’integrazione mensile RES2 varia in base al numero dei componenti, e rispetta il seguente schema (DGR 1001/2018):

Numero componenti all’interno del nucleo Parametro scala di equivalenza Importo RES mensile massimo 
1 1 110,00 €
2 1,57 172,70 €
3 2,04 224,40 €
4 2,46 270,60 €
5 2,85 313,50 €
6 e più 3,20 352,00 €

 

Progetto individualizzato

La normativa, all’ art.5, comma 4 del D.lgs 147/2017, stabilisce che insieme all’erogazione del contributo economico, il Servizio Sociale predisponga, con i beneficiari (adulti soli o nuclei famigliari) il progetto personalizzato che riguarderà specifici impegni dei beneficiari e interventi di supporto da parte dei Servizi competenti. Il coinvolgimento dei beneficiari e la sottoscrizione del progetto sono strettamente condizionati all’erogazione del beneficio, questo per permettere ai beneficiari di attivarsi al fine di superare condizioni di povertà, esclusione sociale e fragilità di reinserimento nel mercato del lavoro.

Informazioni utili

Referente

gfinetti@aspdistrettofidenza.it
Tel. 0524 202734
Cell. 3669602852

Riferimenti normativi