Seguici su

Servizio sociale disabili ASP Distretto di Fidenza

Inserimenti in strutture residenziali e gruppi appartamento

Cos'è

Le strutture residenziali e i gruppi appartamento offrono appoggio e sostegno alle persone disabili e alle loro famiglie: al loro interno vengono svolte attività educative, riabilitative, assistenziali e ricreative a seconda del grado di bisogno della singola persona.

Descrizione

Le persone affette da disabilità, che richiedono un inserimento in struttura residenziale, possono essere inserite in progetti diversi a seconda del grado di bisogno assistenziale. L’inserimento può riguardare, infatti, sia i gruppi appartamento (nei casi in cui rimangono discrete autonomie) che i centri socio-riabilitativi residenziali (nei casi in cui il bisogno assistenziale sia alto).

I centri si pongono come strutture di appoggio e sostegno alla famiglia e offrono spazi educativi, riabilitativi, assistenziali e ricreativi, favorendo la partecipazione e l'integrazione sociale degli ospiti nel territorio di appartenenza. Inoltre, i centri mirano alla crescita evolutiva dei soggetti nella prospettiva di una progressiva e costante socializzazione con l’obiettivo di sviluppare le capacità residue e di operare per il massimo mantenimento dei livelli acquisiti. A tal fine, i Centri assicurano ai propri ospiti la specifica e continua assistenza, nonché interventi socio educativi e riabilitativi mirati e personalizzati di cui essi necessitano.

Il modello organizzativo è improntato a quello della vita familiare, con ritmi di vita quotidiani, in cui ogni persona ha diritto a un proprio spazio e a relazioni positive e rassicuranti. La comunità promuove l’appartenenza al gruppo come elemento che favorisce l’identificazione e la crescita personale. Ogni persona inserita nella struttura segue un progetto che prevede lo sviluppo di specifici programmi individualizzati.  L’inserimento avviene solo a seguito di progetto di vita e di cura che viene condiviso e validato dall’Unità di Valutazione Multidisciplinare composta da un’equipe di professionisti socio-sanitari. 

Informazioni utili

Sevizio Disabili

fcavalieri@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202751

cnizzoli@aspdistrettofidenza.it
Tel. 0524 202748

Assistenti sociali Fidenza
mbattilocchi@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202719
Cell. 366 9602844  

cmoraschi@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202728 
Cell. 366 9602859  

gdami@aspdistrettofidenza.it  
Tel. 0524 202727 
Cell. 366 9602858  

cadorni@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202747 
Cell. 366 9602850  

mbianchi@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202754 
Cell. 339 3039643 

bterzoni@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202754
Cell. 366 9602852

Assistenti sociali Noceto

lbianchi@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0521 667404 
Cell. 366 9602846 

nevangelisti@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0521 667404 
Cell. 366 9287280

Assistenti sociali Roccabianca

nevangelisti@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0521-374725
Cell. 366 9287280

Assistenti sociali Polesine Zibello

scella@aspdistrettofidenza.it 
Tel. Polesine 0524 504338
Cell. 335 1421438 
Tel. Zibello 0524 506852

Assistenti sociali Soragna

cadorni@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 598921
Cell. 366 9602850

Assistenti sociali Sissa Trecasali

cmusetti@aspdistrettofidenza.it 
Tel.0524 527058 
Cell. 366 9602845
 
Assistenti sociali Salsomaggiore Terme

mpiazza@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 293021 
Cell.339 3035529 

apagani@aspdistrettofidenza.it
Tel. 0524 293059
Cell. 366 9602854

Assistenti sociali San Secondo

apigazzani@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0521 371769 
Cell.366 9602851

Assistenti sociali Fontanellato

ctoscani@aspdistrettofidenza.it
Tel. 0521 822504
Cell.366 9602853

Assistenti sociali Fontevivo

ctoscani@aspdistrettofidenza.it
Tel. 0521 611943
Cell.366 9602853

Tirocini formativi

Referente Nicoletta Mestieri
nmestieri@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524-202138

ggiacobbi@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202744

amanzoli@aspdistrettofidenza.it 
Tel. 0524 202753

Requisiti

Per usufruire del servizio è necessario che la persona sia in possesso del certificato rilasciato dall’INPS, valido per il riconoscimento delle agevolazioni legate alla Legge 104, che tutela i diritti delle persone con disabilità.